skip to Main Content

Pigioni e spese accessorie in aumento?

Negli ultimi anni le pigioni nei Grigioni hanno registrato un continuo aumento. Gli aumenti riguardano sia le abitazioni, sia gli spazi d’ufficio. In questo articolo la CPGR informa in merito alla situazione attuale (con particolare attenzione dedicata alla realtà dei Grigioni) e fornisce una visione d’insieme.

Pigioni più elevate?
Inflazione, prezzi e interessi sono in aumento: questo che cosa significa per il mercato immobiliare grigionese? La CPGR affitta circa 1’200 abitazioni. In veste di locatrice professionale e affidabile, quando si tratta di aumentare le pigioni agisce in modo responsabile. Le pigioni sono vincolate al tasso di riferimento che da marzo 2020 è rimasto invariato all’1,25 %. Si tratta del tasso d’interesse medio di tutte le ipoteche in corso in Svizzera e viene arrotondato a un quarto di punto percentuale. Trascorrerà ancora del tempo prima che le ipoteche concesse a interessi più elevati avranno un influsso sul tasso d’interesse medio. Se il tasso di riferimento aumenta di un quarto di punto percentuale, per le pigioni calcolate con il tasso d’interesse attuale pari all’1,25 % questo significa un aumento delle pigioni nette pari al 3 %.

Adeguare tempestivamente le spese accessorie
L’aumento dei prezzi dell’energia ha ripercussioni anche sulle spese accessorie per gli oggetti in locazione. La maggior parte delle conduttrici e dei conduttori versa un acconto mensile per le spese accessorie. Vale la pena dare un’occhiata agli acconti e, se necessario, aumentare il loro importo. In questo modo si possono evitare cattive sorprese quando si riceve il conguaglio di chiusura. La CPGR agisce in modo proattivo e chiede alle proprie conduttrici e ai propri conduttori un aumento degli acconti su base volontaria pari al 20 %.

Maggiori informazioni nel «Centro inquilini».